Foto 29-08-14 15 25 34 (2)

RISI DI BARAGGIA

I frequenti sbalzi termici, favoriti dall’ingresso dei venti alpini e dalle acque fredde che discendono dai monti, danno alla maturazione del chicco di riso dei tratti caratteristici che non si trovano altrove: il chicco assume una superiore compattezza dei tessuti cellulari, una superiore traslucidità e una minore dimensione in volume, peso e lunghezza. La povertà del terreno inoltre fa sì che la resa in produzione sia minore, dando però al chicco una qualità migliore.
Al riso di Baraggia è stata riconosciuta nel 2008 la Dop “Riso di Baraggia Biellese e Vercellese”.
Il riso coltivato in Baraggia conferisce al chicco una straordianaria tenuta in cottura ed una migliore assorbimento degli ingredienti. Con la cottura il riso di baraggia manifesta una superiore consistenza del grano e una minore collosità, rispetto all’omologo di altre zone. I chicchi hanno anche una maggiore tendenza a non scuocere, a non incollarsi, a rimanere compatti e sempre al dente e ad assorbire uniformemente il condimento.

 

4

 

 

Designed by 11 Left Studio