Riso Gange

L15095532_1614557635236390_66818179169659952_n a storia della nostra azienda si intreccia con la storia dell’India e in particolare con un piccolo stato del nord, vicino al Punjab (unico luogo al mondo di produzione del riso Basmati – quello vero!).
La storia comincia nel 1821, quando il nostro antenato Paolo Solaroli, esiliato dal Piemonte per aver partecipato ai moti rivoluzionari, partì per l’India. Visse in quel paese per più di vent’anni accumulando fortune politiche e militari. Tutte le sue imprese sono narrate in un rocambolesco diario, che è veramente un documento prezioso quanto affascinante.
Negli ultimi anni della sua permanenza in India si stabilì a Sardhana, allora capitale dell’attuale stato dell’Haryana, dove visse alla corte della Begum Samru, leggendaria condottiera e principessa di Sardhana.
Alla morte della Begum, Paolo Solaroli tornò a Torino accompagnato da Georgiana, nipote della Begum divenuta sua moglie.
Nel 1867 Paolo Solaroli acquistò i Beni di Busonengo.
L’anno prossimo saranno passati 150 anni da quella data e per celebrarla abbiamo pensato di produrre un riso indica: il Gange. 
il Riso Gange appartiene alla categoria dei risi aromatici, sottospecie indica, simile al riso basmati, varietà selezionata in Italia, da Almo Sementi, per crescere e vivere alle nostre latitudini. Dopo la cottura emana un profumo piacevole di spezie; il chicco è lungo ed affusolato ed è adatto per ricette orientali, pilaf o per contorni.
Back-to-India, 1867-2017 è un progetto di ritorno all’India: parte dei proventi della vendita di questo riso finanzieranno un progetto di scolarizzazione di bimbi che abitano sul Delta del Gange, un progetto nato per volontà di Samparc – Calcutta.
 taglio orizzontale
Designed by 11 Left Studio